Myanmar 2011


Viaggio nell’Asia di una volta
4 giugno- 16 giugno 2011

Questo viaggio è stato compiuto nel lontano 2011, quando l’idea stessa di andare in Myanmar sembrava fuori luogo e un tantino di cattivo gusto, data la situazione politica del Paese. Allora, infatti, l’attuale presidente Aung San Suu Kyi aveva appena ritrovato la libertà dopo anni di segregazione.

Noi abbiamo deciso di intraprendere questo viaggio per ragioni di solidarietà politica o per chissà quale altro motivo umanitario. Niente affatto. Ci piaceva solo l’idea di visitare un lembo della lontana Asia che, eravamo sicuri, conservava ancora l’atmosfera di qualche secolo fa. E non siamo rimasti delusi, perché ci siamo trovati di fronte ad una società in rapido mutamento, piena di contraddizioni e di speranze, proiettata nel ventunesimo secolo pur avendo i piedi, e buona parte delle gambe, ancora nel medioevo.

Articoli
Arrivo al lago Inle
Arrivo al lago Inle: quando il maltempo trasfigura ogni cosa
Birmani e cinesi
Birmani e cinesi: un rapporto antico e difficile
Le grotte di Pindaya
Le grotte di Pindaya
Piccola Toscana
Una “Piccola Toscana” al centro del Myanmar
Kalow
La lunga e difficile strada per Kalow
tre pitoni di Paleik
L’improbabile culto dei tre pitoni di Paleik
artigianato birmano
L’artigianato birmano, fra tradizione, religione e business
monaci di Mandalay
Il pasto-cerimonia dei monaci di Mandalay
La processione dei monaci
La processione dei monaci a Mandalay, tra spettacolo e devozione
monastero di Mahagandayon
Una visita al monastero di Mahagandayon
Budda ricoperto d'oro
Il Budda ricoperto d’oro del Mahamuni Paya
Kyat birmano
Il Kyat birmano: quando la carta vale più del denaro
frutta tropicale
Mangiare frutta tropicale, ecco quale scegliere
Templi e monasteri di Mandalay
Templi e monasteri di Mandalay: quali visitare assolutamente
stupa di Mingun
Lo stupa di Mingun, monumento incompiuto alla follia umana
ponte di teak
Il ponte di teak più lungo al mondo
disciplina birmana
Una lezione di disciplina birmana
I birmani e il riso
I birmani e il riso, una vita in completa simbiosi
venditrice di thanaka
La Thanaka, cosmetico naturale birmano
muoversi a Bagan
Come muoversi a Bagan (se non piove)
Scorpioni, scarafaggi
Scorpioni, scarafaggi e altri intrusi
Scalare i templi di Bagan
Scalare i templi di Bagan, ma con rispetto e prudenza
I templi di Bagan
I templi di Bagan, fra un acquazzone e l’altro
Nubifragio a Bagan
Nubifragio a Bagan
Naypyidaw, la capitale disabitata del Myanmar
Naypyidaw, la capitale disabitata del Myanmar
Zucchero frutta e gomma
Zucchero frutta e gomma, l’agricoltura di sussistenza birmana
salita mancata al monte popa
Scalata mancata al Monte Popa
mangiare per strada in Myanmar
Mangiare per strada in Myanmar
La campagna birmana vista dalla strada
La campagna birmana vista dalla strada
Una discesa pericolosa a Kyaiktiyo
Notte di pioggia a Kyaiktiyo
la roccia d'oro
Il fascino della precarietà: la Roccia d’Oro
una passeggiata a yangon
Una passeggiata a Yangon
fare la storia
Fare la storia, secondo gli egiziani
Pagoda Shwedagon
Pagoda Shwedagon, prima meraviglia birmana
dollari a yangon
I dollari non sono tutti uguali a Yangon
arrivare a yangon
Come arrivare a Yangon, via Thailandia
guida di viaggio affidabile per il Myanmar
Scegliere una guida di viaggio affidabile per il Myanmar
andare in myanmar
Andare in Myanmar? Perché no!