Egitto fai da te

Viaggio in Egitto, dopo la rivoluzione

L’idea di andare in Egitto e vedere i suoi famosi resti archeologici è sempre stato un sogno comune a me e mia moglie. Nel 2012, incuranti di tutto ciò che era appena accaduto nel paese (la rivoluzione anti-Mubarak), e presi da una buona dose di incoscienza, decidemmo che era arrivato il momento di andare in Egitto.

Tuttavia, non molte agenzie organizzavano partenze per l’Egitto, dopo quello che era appena avvenuto. Non ci restava altro che pensare ad un viaggio completamente “fai-da-te”. Esattamente come quelli effettuati in altre zone più tranquille del mondo come Malesia, Thailandia, Cina e Myanmar. E così è stato.

mercato di Khan el-Khalili

Il mercato di Khan el-Khalili, il più grande suq del Cairo

Una visita al Cairo sarebbe monca senza recarsi, almeno una
moschea di al-Azhar

La moschea di al-Azhar, cuore pulsante dell’islam moderato

C’è qualcosa del Cairo che i turisti considerano poco interessante,
quartiere copto

L’antico quartiere copto del Cairo

Racchiuso all’interno della fortezza “di Babilonia”, il quartiere copto è
metro del Cairo

La linea metro del Cairo e i suoi famigerati vagoni intermedi

Il Cairo è una megalopoli impressionante. Come un buco nero,
albergo al Cairo

L’albergo al Cairo, una scelta strategica

Prima di parlare di quale albergo scegliere per muoversi in
Crociera sul Nilo

Crociera sul Nilo sì o no? Le ragioni di una scelta obbligata

Qual è il modo migliore per visitare l’Egitto? O meglio,
itinerario viaggio Egitto

Itinerario ideale di un viaggio in Egitto

Quale itinerario scegliere per un viaggio in Egitto? Niente di
viaggio fai da te in Egitto

Come organizzare un viaggio fai da te in Egitto appena dopo una rivoluzione

Nel corso degli anni mi sono avvicinato e allontanato da
andare in Egitto

Andare in Egitto, cronaca di una ossessione decennale

Non puoi ritenerti un viaggiatore serio, con la V maiuscola,