Il Cairo

Visita a Saqqara: la piramide a gradoni e la mastaba

Saqqara

Quando abbiamo deciso di visitare Saqqara, con la sua celebre “prima piramide” a gradoni, non pensavamo che sarebbe stato un buco nell’acqua. Eppure i segnali di una perdurante sfiga che ci perseguitava da quando avevamo messo piede in Egitto erano chiari.  A Giza trovammo sia le piramidi che l’edificio che custodiva le barche sacre chiusi

Nelle viscere della Piramide rossa

Piramide rossa

La Piramide Rossa è probabilmente la piramide meno visitata d’Egitto. Non riesco a capire perché, sinceramente. Delle tante in circolazione è sicuramente quella che si presenta meglio, grazie ad un aspetto generale che definirei florido, se si esclude un profondo squarcio su uno dei suoi lati. Si erge isolata in una grande pianura assolata e

Un selfie con la Sfinge

la Sfinge

Giza è uno dei luoghi turistici più frequentati al mondo. Ed è innegabile che sia anche l’area archeologica più presidiata da forze dell’ordine, guardiani, polizia in borghese e addetti alla sicurezza di ogni ordine e grado. In teoria, quindi, dovrebbe essere un luogo sicuro e protetto. Non solo da eventuali attacchi terroristici, come è ovvio,

A piedi, dromedario o cavallo? Come muoversi tra le piramidi di Giza (a giugno)

piramidi di Giza a giugno

Il luogo simbolo della civiltà egizia è la piana di Giza. Ovvero le tre Piramidi di Cheope, Chefren e Micherino e la Sfinge. E un numero ragguardevole di monumenti minori ma altrettanto importanti. La visita a questa area, che posso assicurare è molto più vasta di quanto si creda, richiede molto tempo, pazienza e buone

Navigazione e cena sul Nilo, una notte di inizio estate

cena sul Nilo

Al Cairo le occasioni di divertimento, la sera, non mancano. Tuttavia, fra tutte le iniziative disponibili, ciò che a mio parere merita una chanche è passare una notte su un battello navigando sul Nilo. Che è, del resto, il servizio più offerto, decantato e propagandato da qualsiasi agenzia turistica della città e da ogni hotel.

Il mercato di Khan el-Khalili, il più grande suq del Cairo

mercato di Khan el-Khalili

Una visita al Cairo sarebbe monca senza recarsi, almeno una volta, nel grande bazar della città, il famoso e antichissimo mercato di Khan el-Khalili. Edificato nel 1382 e più volte distrutto e ricostruito, rimane ancora oggi il cuore commerciale pulsante della città. Dopo il Grand Bazar di Istanbul, è il più esteso suq del Medio

La moschea di al-Azhar, cuore pulsante dell’Islam moderato

moschea di al-Azhar

C’è qualcosa del Cairo che i turisti considerano poco interessante, o comunque fuori dalla portata della loro comprensione. Alludo al Cairo islamico, ovvero l’elemento più autenticamente e genuinamente egiziano – a mio parere – di questo paese. La visita del Cairo, pertanto, si riduce alla piana di Giza (Piramidi), il museo egizio e, se si

L’antico quartiere copto del Cairo

quartiere copto

Racchiuso all’interno della fortezza “di Babilonia”, il quartiere copto è di fatto il nucleo cittadino più antico del Cairo. E’ la vivida testimonianza di un periodo storico, i primi 4 secoli dopo Cristo, in cui l’Egitto divenne la vera capitale della nuova religione monoteista. Rimane l’ultimo baluardo della cristianità in Egitto, essendo sopravvissuto, praticamente indenne,

La linea metro del Cairo e i suoi famigerati vagoni intermedi

metro del Cairo

Il Cairo è una megalopoli impressionante. Come un buco nero, nel corso degli ultimi decenni ha attirato a sé e assorbito milioni di egiziani dalle campagne circostanti, estendendosi rapidamente e ingoiando i territori limitrofi. Di conseguenza, sono aumentati esponenzialmente tutti i problemi che assillano le grandi città, in primo luogo il traffico. La prima impressione

L’albergo al Cairo, una scelta strategica

albergo al Cairo

Prima di parlare di quale albergo scegliere per muoversi in una città mostruosamente caotica come il Cairo, racconto brevemente la mia prima disavventura egiziana. Avvenuta, guarda caso, proprio a causa di un albergo prenotato dall’Italia. Un episodio che avrebbe senz’altro potuto influenzare negativamente il proseguo del viaggio ma che si è risolto, in fin dei