Autore: admin

Sung Sot, le grotte “della sorpresa”

Sung Sot

Le grotte di Sung Sot si trovano sull’isola di Bo Hon, vicino a molte altre famose attrazioni come l’isola di Ti Top,  di cui ho già parlato in questo post. E’ probabilmente il centro ideale di tutti gli itinerari turistici che riguardano la Baia di Ha Long. Uno di quei luoghi che pensi non valga

Le grandiose scuderie reali di Meknes

scuderi reali di Meknes

Le scuderie reali di Meknes hanno senza dubbio tutte le carte in regola per entrare nel Guinness dei primati. Sono enormi, hanno una storia piuttosto eccentrica e restano ancora oggi uno dei più grandi esempi di architettura berbero-araba del Marocco. Del resto l’enorme complesso, malgrando le devastazioni causate da un terremmoto nel Settecento, rimane ancora

Doi Suthep, il tempio più sacro e venerato di Chiang Mai

Doi Suthep Chiang Mai

A Chiang Mai i templi certamente non mancano e devo confessare che, ad un certo punto, la sensazione è di averne quasi abbastanza. Ma c’è un posto che sarebbe da sciagurati trascurare. E’ il luogo simbolo della religiosità thailandese e, allo stesso tempo, una delle più alte manifestazioni dell’arte Lanna nel nord del paese. Parlo

Street food a Chiang Mai: cosa mangiare (a parte Pad Thai e insetti)

Street food a Chiang Mai

La cucina di Chiang Mai è conosciuta come cucina Lanna, in riferimento all’antico regno di Lanna, fondato qui nel 1296 e successivamente assorbito dagli invasori Thai. È fortemente influenzata dalla cucina laotiana e birmana e non si trova spesso in altre regioni della Thailandia. A causa del clima più fresco e montuoso, il cibo è

I timidi oranghi di Semenggoh

oranghi di Semenggoh

Il Borneo è una meta di viaggio relativamente giovane. I motivi per cui viene scelta sono facilmente prevedibili e vanno dalla natura al mare passando per le tradizioni culturali autoctone. Ma la ragione principale in realtà è una sola: la possibilità di vedere gli oranghi in natura. Un privilegio che, man mano che passano gli

Il fascino post-coloniale di George Town, capitale di Penang

George Town Penang

Fra tutte le città dal passato coloniale che ho visitato, George Town è quella che a mio parere ha conservato maggiormente l’atmosfera tipicamente europea. La capitale dell’isola di Penang, infatti, è per molti versi britannica allo stato puro. Palazzi, piazze, edifici pubblici, torri con orologi, fortezze… In alcuni punti, se non fosse per la vegetazione

Prima impressione di Trincomalee, 10 anni dopo la fine della guerra civile

impressione di Trincomalee

Per molti giorni, dopo aver prenotato, abbiamo nutrito seri dubbi sull’opportunità di andare a mare nei pressi di Trincomalee. Le ragioni di ordine climatico (il monsone, da quelle parti in agosto, è più mite) non bastavano a renderci l’idea meno inquietante.  Trincomalee è una città simbolo, dal passato triste e tribolato: fino a 10 anni

A piedi, dromedario o cavallo? Come muoversi tra le piramidi di Giza (a giugno)

piramidi di Giza a giugno

Il luogo simbolo della civiltà egizia è la piana di Giza. Ovvero le tre Piramidi di Cheope, Chefren e Micherino e la Sfinge. E un numero ragguardevole di monumenti minori ma altrettanto importanti. La visita a questa area, che posso assicurare è molto più vasta di quanto si creda, richiede molto tempo, pazienza e buone

Come organizzare un trekking a Chiang Mai

trekking a Chiang Mai

Chiang Mai è la seconda località più visitata della Thailandia. Visitata ogni anno milioni di turisti per una serie di ragioni che, sommate, giustificano ampiamente il trasferimento da Bangkok. Una delle quali, forse la più importante, è la possibilità di organizzare un trekking nei dintorni della città. Chiang Mai, a parte le indubbie attrattive legate

Crociere ad Ha Long: cosa fare tra una visita e l’altra

Crociere ad Ha Long

Malgrado le numerose attività che impegnano gran parte della giornata, durante le crociere i periodi di stanca sono piuttosto frequenti. Sono momenti per così dire “fisiologici”, dedicati allo svolgimento di operazioni necessarie e imprescindibili. La navigazione da un punto ad un altro dell’itinerario è uno di questi momenti. Le ore dedicate al riposo notturno sono