Tag: Vie di comunicazione

La lunga e difficile strada per Kalow

Kalow

Una delle zone paesagisticamente notevoli del Myanmar è quella che si estende a sud-est di Mandalay fino al lago Inle. Si tratta di un’area collinare e montagnosa il cui attraversamento richiede – malgrado la distanza relativamente ridotta – almeno un giorno di viaggio in macchina. E’ una tappa intermedia ma dall’importanza cruciale, perché comprende due

Il lento corso della vita sul Mekong

Mekong

Il Mekong è uno dei fiumi più lunghi dell’Asia. Attraversa ben 6 paesi (Cina, Myanmar, Cambogia, Laos, Thailandia e Vietnam); lungo il suo percorso passa dagli ambienti montani e boscosi del Tibet alle paludi e alle foreste tropicali dell’Indocina. E’ anche una via di comunicazione importante, specie in quelle aree che non possiedono ancora infrastrutture

Il modo più rapido (e pericoloso) di muoversi a Ella

muoversi a Ella

Ella è una meta obbligata di qualsiasi viaggio in Sri Lanka. Si trova al centro di una area collinare caratterizzata dalla presenza di vastissime piantagioni di tè, tra i più pregiati dell’isola e del mondo intero. E’ principalmente questo il motivo che spinge i turisti a raggiungerla. Ella è semplicemente il posto ideale, dal punto

Un giorno in bus, da Vang Vieng a Luang Prapang

da Vang Vieng a Luang Prapang

C’è un solo mezzo per andare da Vang Vieng a Luang Prapang: il bus. Secondo Google Map si tratta di un percorso tutto sommato breve, circa 186 chilometri, in linea teorica appena 3 ore e 40 minuti di viaggio. Questo sulla carta. In pratica occorre mettere in conto almeno 7 ore piene, considerando la velocità

Il ponte di teak più lungo al mondo

ponte di teak

Il Myanmar tutto è più grande, più bello, più ricco, più esteso che nel resto del mondo. Non so da cosa derivi tale convinzione, ma sembra che i birmani considerino il loro paese la terra dei primati (e non parlo di scimmie). Un esempio concreto è il ponte di teak di Mandalay. E’ una costruzione

La campagna birmana vista dalla strada

La campagna birmana vista dalla strada

La prima tratta del nostro viaggio verso il nord prevedeva l’attraversamento della vasta pianura centrale. Questa area è caratterizzata da una zona agricola piuttosto rigogliosa, unica per i colori, l’atmosfera e la varietà delle colture. E’ un mondo che sembra rimasto ancorato ad un passato bucolico, mitologico, in cui il tempo è scandito dai monsoni