visto per il Vietnam

Il visto per il Vietnam: si deve fare o no?

E’ necessario ottenere il visto per il Vietnam? E dove bisogna farlo: in Italia o direttamente in aeroporto? Si tratta di una questione di “lana caprina”, come si sarebbe detto un tempo, perché ad oggi il problema si risolve facilmente. Se il soggiorno è inferiore ai 15 giorni non c’è bisogno di fare proprio nulla. Basta presentarsi all’ufficio doganale di frontiera e mostrare un passaporto con validità residua superiore ai 6 mesi. Se il soggiorno è superiore ai 15 giorni, allora il visto è obbligatorio e necessario.

In questo caso le alternative sono tre:

  1. si richiede il visto in Ambasciata, in Italia, o direttamente o tramite agenzia; i costi variano, ad oggi, tra i 80 e i 150 euro;
  2. ci si collega a questo sito ufficiale e si ottiene il visto online, ma solo per soggiorni compresi tra 16 e 30 giorni;
  3. si ottiene il visto all’arrivo in Vietnam, direttamente in aeroporto o a qualsiasi varco di frontiera terrestre (“visa on arrival”) pagando un costo aggiuntivo per il servizio. Questa procedura è ammessa solo in caso che nel paese di provenienza non vi sia una Ambasciata vietnamita e per altri casi più limitati, come ingressi dovuti a ragioni umanitarie e/o missioni tecniche. Ad ogni modo, nel caso del “visa on arrival” occorre presentarsi opportunamente preparati, e cioè possedere almeno due fotografie in formato tessera.

In ogni modo, ecco la mia esperienza in proposito. Durante il volo della Lion Air da Bangkok a Hanoi nessun addetto è passato per consegnarci la consueta immigration card. Quindi siamo sbarcati ed entrati in Vietnam con in mano solo il nostro passaporto e una certa dose di incertezza in merito a quanto sarebbe di lì a poco successo. A scanso di equivoci, avevo anche aperto sul cellulare la mail in cui si attestava l’acquisto e la data del volo di ritorno in Thailandia.

Invece nulla. Mai formalità doganali furono così rapide e indolori. In meno di 30 secondi mi sono ritrovato dall’altra parte della frontiera con il mio bel visto da 15 giorni sul passaporto.

Cosa succede, quindi? La procedura è semplice e pragmatica allo stesso tempo. Chiunque arrivi nel paese senza alcun visto ottiene automaticamente quello da 15 giorni. Non c’è alcun bisogno di mostrare alcunché. Ecco spiegato quindi il motivo per cui, entrando in Vietnam, non è necessario compilare l’immigration card. Sta solo a te, pertanto, rispettare la legge e restare nel paese entro i giorni previsti. Un giorno in più comporta solo il pagamento di una multa, probabilmente di importo uguale alla tariffa versata nel caso di richiesta del visto in Italia.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *