Nasi Goreng

Il piatto nazionale indonesiano nella sua versione balinese

      primo
    Indonesia
    02,00
    4
    facile
    13
Ingredienti
Riso, 400 gr.
Gamberetti sgusciati, anche precotti, 25o gr.
Macinato di maiale, 250 gr.
Un petto di pollo da 250 gr.
Salsa di Nasi Goreng, un cucchiaio abbondante
Piselli, 250 gr. surgelati
Un peperone, tagliato a pezzi da 1 centimentro di lato
4 uova appena fritte
Soffritto di cipolla, sedano e carota
Peperoncino, quanto basta ma senza esagerare
Icone a cura di Freepik da www.flaticon.com con licenza di CC 3.0 BY

Il Nasi Goreng è in pratica un riso fritto. Come tanti altri serviti e mangiati dalla Cina fino all’India, esso si distingue per la particolarità di utilizzare del riso pre-bollito – e a volte precedentemente aromatizzato – in varie combinazioni con verdure, piccoli pezzi di carne, a volte pesce e l’immancabile uovo. Nel tempo è divenuto quasi il piatto nazionale indonesiano e lo si può trovare dappertutto, indifferentemente dalla latitudine e dal credo religioso, che condiziona sovente la scelta degli ingredienti.

Il Nasi Goreng che propongo io è una versione balinese, meno piccante rispetto a quello che si può gustare in altre parti dell’arcipelago. La carne scelta è un mix di pollo e di maiale, il primo tagliatto a cubetti piccoli, il secondo in forma di macinato.  Le verdure che secondo me rendono meglio in questo piatto sono i piselli e i peperoni, ma è ovvio che qualsiasi vegetale va altrettanto bene. Questa ricetta considera il riso in  bianco già cotto e pronto per essere solo unito alla salsa.

La pasta di spezie al Nasi Goreng è l’ingrediente principale, direi fondamentale, per la riuscita del piatto. Perché usare un prodotto industriale, quando sarebbe possibile riprodurlo mischiando convenientemente ogni spezia? Per risparmiare tempo, in primo luogo, e per avere la certezza che l’amalgama abbia davvero quel sapore delicato e profumato che stiamo cercando. Il prodotto in questione, sotto forma di bustina o di vasetto, si trova abbastanza facilmente online e nei negozi etnici specializzati.

 


Preparazione
1 - Tagliare pollo e peperone
La prima cosa da fare è la preparazione degli elementi separatamente l’uno dall’altro. Quindi prendete il petto di pollo e tagliatelo in piccoli cubetti non più larghi di 1 centrimetro. Questo favorirà la successiva cottura. Allo stesso modo, affettare il peperone e ridurlo anch’esso in piccoli pezzetti
2 - Soffriggere i gamberetti
A questo punto mettere il wok (o la padella) sul fuoco con un pugno di soffritto surgelato e due cucchiai d’olio, fare ammorbidire e aggiungere i gamberetti. Dopo 2 minuti aggiungere un quarto della salsa di Nasi Goreng e continuare a cucinare per altri 5 minuti. Quindi togliere i gamberetti dalla padella e riporli in un piatto
3 - Aggiungere il macinato, la salsa e il peperone
Nell’olio rimasto in padella aggiungere il macinato di maiale e farlo rosolare finché non si riduce piccoli grumi. Poi aggiungere il peperone e un altro quarto della salsa di Nasi Goreng. Far appassire il tutto e girare di tanto in tanto
4 - Aggiungere i piselli
Quando i peperoni si ammorbidiscono è il momento di aggiungere i piselli (precedentemente scongelati). Questo produrrà un po’ di liquido che in 10 minuti di cottura tenderà ad asciugarsi.
5 - Agiungere il riso
Infine aggiungere il riso e (se è necessario) il peperoncino. Rimestare in modo vigoroso finché la pietanza si asciuga. L’aspetto finale dovrebbe essere di un riso che appare davvero fritto, un po’ croccante e molto condito.