Volare a Colombo, senza passare dalle Maldive

Rispetto a qualche anno fa, volare a Colombo non è particolarmente difficile. I voli diretti sono parecchi, effettuati sia da Alitalia che da SriLanka Airlines, e sono la diretta conseguenza dalla recente emigrazione cingalese nel nostro paese. Tuttavia, trovare un volo diretto in estate a prezzi abbordabili è una impresa.

La mia ricerca, come al solito, è iniziata a fine novembre 2017. Ovvero con ben 8 mesi di anticipo rispetto alla partenza. Nondimeno, non sono riuscito a trovare un volo diretto a meno di pagarlo a peso d’oro. Mi sono quindi affidato alle compagnie che raggiungono lo Sri Lanka effettuando uno scalo intermedio. Subito è apparsa l’offerta più allettante: 550€ circa con la Turkish Airlines. Ebbene sì, il volo c’era eccome, ma aveva una complicazione: prevedeva un doppio scalo sia all’andata che al ritorno. Uno scalo da fare alle Maldive!

Immediatamente ho realizzato l’immediata implicazione di questo doppio scalo. Mi sono chiesto: perché non approfittarne per fare uno stop in uno degli atolli delle Maldive e trascorrere qualche giorno a mare?  Una occasione del genere non si sarebbe presentata mai più, poco ma sicuro. Macché, impossibile. Niente di più sbagliato.

Come ho appurato immediatamente, i voli intercontinentali, specie quelli scontati e con restrizioni, non permettono di fermarsi a proprio piacimento lungo le tappe del tragitto. Sono solo delle combinazioni di tratte assemblate apposta per raggiungere un luogo predefinito, non una semplice somma di vettori. Ho verificato facilmente infatti che impostando una ricerca con gli stessi criteri corrispondenti al volo che avevo trovato, ma con destinazione finale Maldive, ecco che il volo non c’era più! Sparito! Ma come: per andare fino a Colombo mi porti alle Maldive; ma per andare alle Maldive lo stesso volo non mi ci porta più? Sembra assurdo ma funziona proprio così.

A prescindere dai bizzarri criteri di organizzazione dei viaggi delle compagnie aeree, rimaneva invariata l’esigenza iniziale: come volare a Colombo? Scegliere la Turkish con il doppio scalo Istanbul/Malé e sorbirsi almeno 20 ore di viaggio sia all’andata che al ritorno? Cercare qualcosa di più costoso ma con un solo scalo? Aspettare? Rinunciare?

Abbiamo deciso di aspettare. E abbiamo fatto bene. A dicembre, infatti, i cataloghi online estivi delle compagnie aeree si aggiornano. Rinnovando la ricerca sul motore Skyscanner.it sono emerse opportunità impensabili. La più clamorosa delle quali era l’offerta della Kuwait Airways: andata e ritorno a 323€! Con scalo ridotto sia all’andata che al ritorno. Tariffa pressoché costante per tutto il mese di agosto. Assolutamente da prendere… “al volo”.

Noi, ovviamente, non l’abbiamo acquistata subito, come sarebbe stato ragionevole… Ci abbiamo rimuginato sopra per un bel po’ di tempo, valutato i pro e i contro di un costo così basso, specie in relazione ai prezzi offerti dalla concorrenza. Al tempo stesso dovevamo capire se i nostri amici Daniela e Sergio erano disponibili per le date che avevamo scelto. Insomma, per farla breve, abbiamo lasciato passare qualche settimana.

Quando finalmente è stato tutto chiaro, abbiamo trovato il volo a 377€. Poco male, si potrebbe dire, è sempre un prezzo estremamente conveniente. Però era meglio prenderlo prima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *