Mese: Ottobre 2019

Quanti giorni restare a Pechino e cosa vedere (per non avere rimpianti)

Quanti giorni restare a Pechino

Pechino è una metropoli immensa e ricchissima di attrazioni: due elementi in grado di mettere in crisi anche il più dettagliato programma di viaggio.  Come riuscire a vedere tutto nel poco tempo a disposizione? E quanti giorni destinare alla sola visita della capitale, magari togliendo tempo e risorse alle altre destinazioni cinesi? E’ un bel

Le Petronas Towers, il simbolo indiscusso di KL

Petronas Towers

Esistono monumenti che per varie ragioni finiscono per divenire il simbolo delle città in cui sono stati eretti. Pensiamo al Colosseo a Roma, La Torre Eiffel a Parigi o Santa Sofia a Istanbul. Per Kuala Lumpur, capitale della Malesia, tale simbolo è indubbiamente rappresentato dalle sue celebri torri gemelle, le Petronas Towers, che svettano tra

La splendida “foresta secca” di Sigiriya

foresta secca

Sri Lanka viene definito il piccolo “continente in miniatura”: ad eccezione dell’ambiente alpino, quasi tutti gli ecosistemi sono rappresentati in poche centinaia di chilometri quadrati. Da sud a nord, anche gli osservatori più prigri non potranno fare a meno di notare come il paesaggio cambi continuamente. Dalla foresta pluviale si passa rapidamente alle pianure alluvionali,

Il Vietnam in estate durante la stagione delle piogge

Il Vietnam in estate

Un viaggio in Vietnam in estate equivale ad una scommessa azzardata. Comprendo perfettamente che per molti è l’unico momento a disposizione per arrivare laggiù e restarci; nondimeno, occorre tenere ben presente che esiste un elemento, chiamato clima, che potrebbe trasfomare un bel viaggio in un incubo senza fine. Specie in estate. Anzi, sono proprio quei

Il parco Beihai, oasi di storia e natura al centro di Pechino

parco Beihai

Il nostro viaggio del 2015 aveva una sola meta, il sud della Cina, dove il nostro amico Guido si sarebbe sposato. Non restava molto tempo da dedicare alle visite turistiche. Tuttavia, siamo riusciti a ritagliarci due giorni pieni, uno all’andata e uno al ritorno, che sono bastati a colmare il deficit di visite della nostra

Turismo sessuale in Thailandia, tutte le sfaccettature del fenomeno

Turismo sessuale in Thailandia

A Bangkok e in varie località della Thailandia ogni sera accade un fenomeno curioso. Si assiste ad un lento, appena percettibile ma inesorabile ricambio della presenza umana in circolazione. Spariscono progressivamente le persone indaffarate, quelle che sembrano non fermarsi mai; si riducono anche i venditori ambulanti, molti dei quali, come le lumache, si ritirano dentro

Spiedini e pollo fritto: lo street food di Yogjakarta

street food a yogjakarta

Mangiare qualcosa di buono a Yogjakarta non è affatto un problema. Anzi, si potrebbe dire che se c’è qualcosa la cui offerta è sovrabbondante, questo è proprio il cibo. Lo street food di Yogjakarta, tuttavia, si distingue abbastanza nettamente da quello che si può trovare in una qualsiasi altra città indonesiana. Qui, quando si dice

I grandiosi laghi artificiali dello Sri Lanka

laghi artificiali dello Sri Lanka

Lo Sri Lanka può a buon diritto essere definito la terra dell’acqua. Oltre naturalmente ad essere circondata dal mare, l’isola vanta una fitta rete di fiumi e laghi che ne fanno, da questo punto di vista, un paradiso idrico. Ma l’acqua, in Sri Lanka, non è naturalmente abbondante come in altri paesi tropicali. Tutt’altro. Fin

Diventare monaco in Myanmar: quando gli esami non finiscono mai…

Diventare monaco in Myanmar

Quasi tutte le famiglie birmane sognano un futuro da monaco per almeno uno dei propri figli. Avere un figlio votato ad una “carriera” religiosa è un modo efficace di assicurare a lui un futuro al riparo dalle difficoltà della vita, a se stessi la certezza di avere una bocca in meno da sfamare. Diventare monaco

Il lago Hoan Kiem, oasi di pace ad Hanoi

lago Hoan Kiem

Uno dei rarissimi posti in cui il traffico di Hanoi offre una tregua è il lago Hoan Kiem. Posto quasi al centro ideale della capitale, questo laghetto dalle acque verdi rappresenta probabilmente l’unico luogo in cui il frastuono della città arriva a malapena. Visitarlo è quasi una necessità, lo posso assicurare, specie il primo giorno